domenica 12 aprile 2015

Simil baci di dama calabresi


Ingredienti (x 14 baci):
  • 3 tuorli
  • 1 uovo
  • 150 gr di zucchero a velo S.Martino
  • 150 gr di burro
  • 300 gr di farina 00
  • mezza bustina di lievito per dolci con cremor tartaro S.Martino
  • 5 gocce di vaniglia FlavourArt
Ingredienti per farcire:
  • crema alle mandorle Vis
Ingredienti per la copertura:
  • 100 gr di cioccolato fondente (o al latte ) 
Ogni volta che vado in Calabria mia suocera ci compra i loro baci di dama, precisamente quelli di Lamezia sono buonissimi sono completamente diversi dai soliti baci di dama sia per gli ingredienti che per le dimensioni. Nel titolo ho scritto simili perchè purtroppo in internet non si riesce a trovare la ricetta esatta, questi direi che siano quelli più vicini. La crema all'interno invece credo che sia crema al burro o al cioccolato bianco, invece io ho utilizzato una crema alle mandorle. Ma veniamo ai nostri biscotti. Impastare tutti gli ingredienti fino a formare una bella palla liscia, coprire con la pellicola e farla riposare in frigo per 1 ora. Trascorso il tempo dividere l'impasto in 28 palline più o meno dello stesso peso perchè poi andranno accoppiate (vi confesso che io da precisina le ho pesate tutte 25 gr l'una!!)  e metterle in frigo su un vassoio per 30 minuti. Trascorso il tempo, ricoprire la leccarda con la carta da forno e disporre le palline in fila distanziate l'una dall'altra perchè in cottura si allargheranno, infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Appena uscite dal forno farle raffreddare nel frattempo sciogliere il cioccolato a bagno maria,  farcire i baci prendendo un biscotto e spalmarlo con la crema di mandorle ed accoppiarlo con un altro biscotto e intingerlo per metà nella cioccolato e farli solidificare in frigorifero. Secondo me il giorno dopo sono più buoni, perchè il giorno stesso la crema di mandorle tende a dominare come gusto.




3 commenti: