lunedì 8 aprile 2013

Coppia ferrarese croccante

Ingredienti per la biga:
  • 50 gr di farina 00
  • 25 ml di acqua
  • 1 gr di lievito di birra fresco
Ingredienti per l'impasto:
  • biga
  • 300 gr di farina 00
  • 6 gr di lievito di birra fresco
  • 130 ml di acqua
  • 15 ml di olio extravergine d'oliva
  • 15 gr di strutto
  • 5 gr di sale
Avevo già provato a farle e rifarle, ma mi venivano sempre cicciottelle, così ho chiesto aiuto a Piero (vi lascio il link per andare a vedere il suo bellissimo blog I pasticci dello Zio Piero) il quale mi ha dato la sua ricetta e che dire, sono venute perfette, secche, belle croccanti proprio come le volevo io. Per prima cosa impastare gli ingredienti per la biga, e lasciare lievitare per 8/10 ore, io, l'ho chiusa nel forno coperta con un canovaccio. Trascorso il tempo, ho messo nell'impastatrice tutti gli ingredienti più la biga e ho impastato con il gancio K (quello ad uncino) finchè l'impasto non sarà ben incordato e laciotola sarà bella pulita, versarlo sulla spianatoia infarinata, impastarlo con le mani e ogni tanto sbatterlo sul piano. Ho lasciato riposare per 10 minuti, poi ho formato 6 pallline (3 coppie ferraresi) tutte dello stesso peso e le ho formate. Il procedimento è sempre quello della coppia ferrarese cicciottella (vi lascio qui il link per andare a vedere le foto dei passaggi), appiattire con la sfogliatrice o con il mattarello una pallina di pasta e fomare un striscia più o meno lunga 20 cm, mettete la striscia in verticale davanti a voi, con la mano destra, fate una piccola piega nella parte superiore e incominciare ad arrotolarlo e a srotolarlo con il palmo della mano senza premere fino ad ottenere un rotolino sottile, fino alla lunghezza desiderata del crostino, terminata la striscia, piegare il pezzo di pasta rimanente e metterla da parte, preparare un altro cornetto con un'altra striscia procedendo nello stesso modo e alla fine unire la coppia, praticare un taglio o con le dita o con le forbici da cucina al centro della coppia così saranno ben unite. Le immagini rendono meglio l'idea di quello che c'è da fare, è più difficile a dirsi che a farsi. posizionarle sulla leccarda ricoperta con carta da forno e lasciare lievitare per almeno 30/40 minuti. Infornare in forno già caldo a 200° per 5 minuti, a 180° per 15 minuti e a 160° fino a cittura ultimata (più o meno 30 minuti), le mie le ho fatte un pò troppo dorate perchè mi ero distratta, ma erano davvero buone, le ho già fatte e rifatte. Grazie ancora Piero.





4 commenti:

  1. Brava, Lara.
    Effettivamente è tanto che non le faccio... Mi hai fatto venir voglia di rifarle! :))

    RispondiElimina
  2. O_O voglio provarle me le segno!!!!

    RispondiElimina